Il nuovo concetto di fonderia


07 Febbraio 2011
Camcasting è la società di Camozzi Manufacturing che trasforma l'allumunio

Camcasting è la società di Camozzi Manufacturing che si occupa della trasformazione dell’alluminio da materia prima a prodotto finito. L’azienda, che si sviluppa su una superficie di 3.300 m2 coperti, dispone di

impianti e macchinari di produzione all’avanguardia e annovera tra i suoi clienti i nomi più rappresentativi di diversi settori industriali

Camozzi Manufacturing: dal 2009 un nuovo brand identifica la divisione manifatturiera del gruppo Camozzi.

Le sette aziende facenti capo a Camozzi Manufacturing fondate o acquisite nel tempo hanno consolidato esperienza e know-how nella trasformazione di metalli (acciaio, ottone, alluminio e ghisa), materie plastiche e nelle lavorazioni meccaniche. Questa nuova realtà coordina e gestisce le sette aziende Camozzi che, originariamente nate per soddisfare unicamente i fabbisogni infragruppo, oggi, pur mantenendo una quota di

ordini intercompany si occupano principalmente della realizzazione di prodotti a disegno conto terzi.

L’appartenenza ad un importante gruppo industriale, che ha fatto proprio il concetto di “Continuos Improvement”,ha consentito e tuttora permette a Camozzi Manufacturing di implementare modelli organizzativi e gestionali quali “Lean Manufacturing“ e “Six Sigma” che veicolano le aziende ad una maggiore efficienza interna, al contenimento degli scarti e dei tempi di attraversamento.

L’implementazione verticale del sistema gestionale SAP permette la gestione ed il controllo in tempo reale di tutti i processi aziendali.

A fronte di quanto detto Camozzi Manufacturing si rivolge al mercato in maniera innovativa cioè come “General Contractor“ in grado di offrire prodotti e servizi estremamente diversi tra loro ma caratterizzati dal fatto di avere un unico interlocutore.

Camcasting si colloca all’interno di questa divisione, e si occupa della trasformazione dell’alluminio da materia prima a prodotto finito. L’azienda nasce come Fab nel 1973 iniziando la sua attività come produttore di getti fusi in conchiglia utilizzando sia alluminio che bronzo. A pochi anni dalla fondazione Fab abbandona la produzione di componenti in bronzo e focalizza la sua attenzione sulla produzione di particolari in al-luminio.

Nella prima metà degli anni novanta Fab entra a far parte del Gruppo Camozzi, nel primo decennio degli anni duemila verrà denominata Camcasting.

L’ingresso nel gruppo dà inizio ad un nuovo percorso e ad un fervente periodo di forte crescita produttiva ma soprattutto cambiamento culturale e organizzativo.

 

Camcasting: impianti produttivi all’avanguardia

 L’azienda si sviluppa su una superficie di 3.300 m2 coperti, dispone di impianti e macchinari di produzione

all’avanguardia. La struttura produttiva si sviluppa su diversi reparti come:

  • il centro fusorio composto da 4 forni fusori, che consente al gestione contemporanea di leghe diverse;
  • un reparto conchigliatrici con 12 conchigliatrici automatiche, una conchigliatrice di grandi dimensioni (2 x 2,5 m), 7 forni d’attesa, permettono di produrre particolari dal peso di pochissimi grammi sino agli oltre 100 kg;
  • il nuovissimo reparto di sterratura: 4 isole dedicate alla rimozione delle anime mediante vibratura;
  • un reparto di taglio in cui trovano spazio 4 segatrici a nastro di cui 2 automatiche, due manuali e due presse idrauliche di tranciatura;
  • un reparto sabbiatura costituito da due sabbiatrici una a grappolo ed una a tappeto.

Camcasting, che negli anni ha orientato la sua produzione su particolari ad alta criticità e con requisiti qualitativi estremamente stringenti, è dotata di un recentissimo centro di controllo RX che consente di individuare porosità con dimensione sino a 0,2 mm garantendo così la verifica strutturale delle fusioni in alluminio.

L’azienda, da sempre tesa a soddisfare le esigenze dei propri clienti, allo scopo di ridurre tempi e costi delle manutenzioni stampi, si è dotata di una meccanica interna, costituita da due centri di lavoro che, gestiti da personale altamente qualificato, consente di operare interventi di manutenzione predittiva, preventiva e a guasto. Un reparto tecnologicamente attrezzato permette sofisticati controlli metallurgici, una moderna sala metrologica in cui vengono eseguiti controlli dimensionali e redatti i documenti attestanti la rispondenza dimensionale (PPAP) dei getti in fase di campionatura e di preserie completa una struttura produttiva che sebbene di dimensioni contenute è in grado di garantire il rispetto degli standard più elevati. L’organizzazione pervasiva, l’orientamento al cliente, lo sviluppo di competenze trasversali mutuate dall’esperienza sviluppata nelle altre aziende facenti parte di Camozzi Manufacturing fanno di Camcasting un player evoluto ed affidabile così come dimostrano le posizioni di primo piano riconosciute da importanti clienti internazionali.

Fornitore di aziende Leader di diversi settori

Camcasting annovera tra i suoi clienti i nomi più rappresentativi di diversi settori industriali quali:

  • “Automazione industriale” con la produzione di particolari come pistoni,testate, ancoraggi che vengono forniti garantiti da scrupolosi controlli radioscopici necessari per poter certificare l’utilizzo sotto pressione
  • Automotive per il quale vengono realizzati componenti di sicurezza quali sedi sterzo e pinze freno. Essere stati e continuare ad essere fornitori qualificati di un’aziende leader mondiale nella realizzazione di “auto motive components” significa aver acquisito un know how di prodotto e di processo che unito al controllo totale dei processi aziendali, consente di qualificare Camcasting non semplicemente come un fornitore “esecutore” ma come un partner con il quale condividere risorse intellettuali e fisiche - Industriale: vari i componenti tra i quali corpi riduttori, basamenti per strumenti di misura e corpi per motori elettrici che vengono forniti completi di lavorazioni meccaniche
  • “Spinning Machine”: l’appartenenza al gruppo Camozzi, ha fatto si che Camcasting negli anni abbia potuto partecipare al processo di “product re-engineering” di Marzoli S.p.A. contribuendo alla realizzazione di nuovi componenti in lega d’alluminio. I particolari in questione rappresentano il fiore all’occhiello della nostra produzione perché sono il frutto di un importante lavoro di ingegneria che inizia con la concezione di modelli di grandi dimensioni che debbono garantire la riuscita di fusioni le cui caratteristiche fisiche e meccaniche sono importanti almeno quanto il rispetto delle tolleranze definite in sede progettuale.

All’avanguardia nella progettazione

Il prodotto viene attentamente studiato con l’ausilio di sistemi CAD 2D/3D e tecnici specializzati provvedono alla progettazione, all’ingegnerizzazione e alla produzione degli stampi.

L’uf ficio tecnico si avvale dei più moderni Software (ProE) ed è gestito da progettisti esperti in grado di soddisfare le esigenze di tutti i clienti. A seguito della progettazione di base,per incrementare la qualità e l’affidabilità dei prodotti, si passa alla convalida digitale dei progetti attraverso l’impiego di tecnologie di simulazione. La simulazione, infatti, permette di analizzare in anteprima il comportamento di un particolare componente, soddisfacendo le esigenze di riduzione dei costi e di un time-to-market più ristretto, senza però compromettere la qualità.La simulazione digitale permette di identificare i problemi e aiuta la ricerca di so-luzioni.

Ovviamente, le simulazioni non possono sostituire l’esperienza accumulata in anni di progettazione, ma sono un naturale completamento del know-how aziendale. I prototipi digitali permettono di eseguire rapide iterazioni a costi ridotti, consentendo agli ingegneri di esplorare con maggior libertà più varianti di progetto e provare idee insolite che potrebbero rivelarsi rivoluzionarie. Camcasting sposa a pieno questa filosofia,appoggiandosi al Centro Ricerche Camozzi per effettuare analisi ad elementi finiti FEM ( Finite Element Method) sui pezzi da realizzare, aiutando perciò il cliente finale nell’ottenere un pezzo dalla geometria e dalle caratteristiche meccaniche e funzionali ottimali.

La centralità del cliente

La soddisfazione del cliente è da sempre l’imperativo che muove le scelte di Camcasting. Cura della materia prima e controlli costanti su prodotti e processi sono premesse insostituibili per garantire la qualità totale.

L’azienda si avvale di un sistema di qualità certificata secondo la norma ISO 9001, ha anche avviato il percorso di certificazione del sistema gestione qualità per il settore automotive secondo la norma ISO/TS 16949:2009. L’attenzione verso il cliente e la continua ricerca e innovazione sono focus molto importanti che l’azienda cerca di perseguire quotidianamente tramite ricerche di mercato e la presenza ad eventi internazionali, quali la Hannover Messe 2011, che le permette di avere una visibilità internazionale ed una percezione del mercato.

Dalla direzione editoriale di : La Subfornitura , n.2 , mese di febbraio 2011 – Interprogettied Editore